Home        Chi siamo        Le attività        Iniziative        Donazioni        Utilities        Contatti 
       
 Le attività
Le attività >> Adozioni

Ogni anno in gattile durante le stagioni dei parti entrano numerosi gattini cuccioli, spesso in condizioni di salute precarie, che necessitano di tante cure ma soprattutto di una famiglia affettuosa.

Presso il Gattile viene attivato un percorso di adozione sicura per cui ogni gattino prima di venire dato in adozione viene visitato dal Veterinario di fiducia dell'Associazione che si rende disponibile per dare ulteriori chiarimenti necessari alla famiglia adottante. Inoltre le nostre volontarie si preoccupano di assicurarsi che ogni adozione sia andata a buon fine mantenendosi in contatto con le famiglie "adottive".

Se avete intenzione di adottare un gattino potete contattarci telefonicamente direttamente presso la sede del Gattile, ma prima vi consigliamo di leggere le informazioni sottostanti per l'approccio dei primi giorni.

 

SE NON AVETE MAI AVUTO UN GATTINO CUCCIOLO ecco alcune informazioni che possono esservi utili per i primi giorni di convivenza:

 ALIMENTAZIONE

il gattino deve:
• mangiare 4 volte al giorno
• mangiare alimenti per cuccioli
• avere la lettiera pulita regolarmente
non deve:
• bere latte
• essere lasciato solo troppo tempo. Spesso si consiglia di adottare 2 fratellini: non è molto più impegnativo accudire 2 gatti anziché 1 solo, anzi spesso si creano meno problemi comportamentali.


 EDUCAZIONE DEL MICIO

è necessario pulire regolarmente la lettiera; non permettere al micio di graffiare o mordere le mani altrimenti potrebbe continuare a farlo anche in futuro…; fate divertire il vostro gattino con giochi che non siano di materiali pericolosi per la salute del gatto (es. stagnola, polistirolo, fili...)

INFORMAZIONI VETERINARIE

I cuccioli appena svezzati devono essere sverminati. 
Per il loro benessere bisogna vaccinarli, ma non prima dei 2 mesi di vita, per proteggerli contro le
principali malattie virali. Nel periodo precedente sono protetti dagli anticorpi materni ricevuti tramite
l'allattamento. Le difese immunitarie sono ancora incomplete, soprattutto nei piccoli che non sono
stati allattati a lungo dalla mamma, che hanno vissuto in ambienti insalubri o che hanno patito la
fame. Ogni gattino deve essere considerato un soggetto a rischio fino a quando ha completato il
programma di vaccinazioni e successivo richiamo.
Ogni cambiamento d'ambiente è uno stress per il micio, anche quando arriva in una famiglia che
lo accoglie con affetto: durante la prima settimana non bisogna farlo giocare troppo a lungo, deve
potersi riposare ed essere lui a cercare le vostre attenzioni.
Se il cucciolo ha diarrea o vomita e da vivace diventa mogio, dovete portarlo subito dal veterinario                                                                                   

 


 Associazione Protezione del Gatto ONLUS Marzaglia C.F. 94020720366 - Privacy - Note legali
Powered by Logos Engineering - Lexun ® - 15/12/2017